“Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori”

 

 

 GEMME DI LEGALITA’: “UN ALBERO PER IL FUTURO”

Sabato 20 novembre 2021 ,presso l’Aula Bunker del Carcere Ucciardone di Palermo ,la S.M. Pecoraro, con una rappresentanza  di alunni e di alunne delle classi terze , ha potuto presenziare  alla bellissima iniziativa promossa dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità insieme al Ministero della Transizione Ecologica, con interventi di diversi rappresentanti delle istituzioni.  Scopo dell’iniziativa è stata la consegna di una delle mille talee prelevate dal Ficus Microphilla posto sotto casa del Giudice Falcone , simbolo della lotta a tutte le illegalità e soprattutto della speranza di un cambiamento. La talea che ci è stata consegnata verrà posta a dimora in un’aiuola della nostra scuola e di essa saremo tutti noi custodi e promotori del rispetto dell’ambiente per un cambiamento ormai in atto. ” Tra coltura e cultura c’è una sola vocale che fa la differenza ma entrambe richiedono costanza e impegno e per trovare nutrimento devono piantare radici. La coltura nella terra, la cultura nelle coscienze” , Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera ,intervenuto all’evento “Gemme di Legalità, Un albero per il futuro”

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Giovedì 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che in tutto il mondo costituisce l’occasione principale per discutere, informare, sensibilizzare su questo grave problema.

Nella considerazione che la Scuola debba promuovere costantemente azioni ispirate al contrasto degli stereotipi di genere, alla valorizzazione dell’eguaglianza e del rispetto delle differenze e creare condizioni di ascolto , dialogo e condivisione per prevenire atteggiamenti aggressivi o violenti, in occasione di tale ricorrenza si invitano i docenti a predisporre dei brevi percorsi che possano agire sulla dimensione emotiva e relazionale di ciascuno.

 

 

 

51 ° Giornata Mondiale della Terra
Progetto : IO HO CURA …della Terra

Il 22 aprile 2021, nella “Giornata Mondiale della Terra”, gli alunni delle classi prime e i docenti della scuola vivranno un momento di socialità all’aperto per manifestare, con la “fisicità”, quanto “prendersi cura dell’ambiente in cui si vive” sia importante quanto prendersi “cura” l’uno dell’altro.