“Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori”

 

Il CORO di VOCI BIANCHE   

“DISTANTI ma UNITI con la MUSICA”

 

“Per non dimenticare-XXIX Anniversario delle Stragi di Capaci e di Via D’Amelio”

 

In occasione del XXIX Anniversario delle Stragi di Capaci e di Via D’Amelio”, in cui persero la vita i Giudici Falcone e Borsellino, la Dott.ssa Francesca Morvillo, gli uomini della scorta – Agenti della Polizia di Stato: Antonio Montinaro, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, la nostra Scuola dedicherà dei momenti di riflessione e di confronto tra alunni e insegnanti per commemorare il sacrificio delle vittime e rinnovare l’impegno all’affermazione dei principi di giustizia e legalità.

Quest’anno, si ritiene importante ricordare un’altra vittima di mafia: il Giudice Rosario Livatino, quale esempio di integrità morale e trasparenza professionale, il cui processo di beatificazione si è concluso con la cerimonia che si è svolta domenica 9 maggio nella Cattedrale di Agrigento.

 

Il 23 maggio, giorno della strage di Capaci, aderendo all’iniziativa della Fondazione Falcone, lo dedichiamo ai generosi, agli altruisti, ai coraggiosi, a quelli che scelgono da che parte stare, che credono nell’inclusione, nella solidarietà e nell’impegno. Saremo distanti, ma vicini col cuore a ricordare tutte le vittime delle mafie.

A tal fine accogliendo l’invito della Fondazione Falcone per dire NO alla mafia e per far vedere a tutti #dicosasiamoCapaci! gli alunni delle seconde e terze confermeranno il loro impegno civico con attività e prodotti di vario genere da condividere in un momento di riflessione collettiva 

Il giorno 21 maggio 2021 gli alunni daranno testimonianza del loro impegno collegandosi insieme al Dirigente scolastico alla piattaforma GoToMeeting.

 

 

 

LA SETTIMANA CIVICA

Noi come Cittadini.Noi come Popolo

 

La Settimana Civica costituisce un’occasione di confronto in cui NOI tutti (Scuole, Enti locali, operatori dell’informazione e della comunicazione, organizzazioni della società civile, famiglie…) siamo chiamati a promuovere la cultura civica dei diritti e delle responsabilità e a valorizzare le migliori esperienze di educazione civica realizzate e/o in via di realizzazione nel corso del corrente anno scolastico.

La Settimana, che si svolgerà in occasione della Festa della Liberazione e di due importanti ricorrenze, il 160° anniversario dell’Unità d’Italia e il 75°anniversario della nascita della Repubblica , costituirà un momento di riflessione per affrontare il presente, per vivere da cittadini e non da abitanti, per rendere possibile l’attaccamento alle nostre radici, far crescere il senso di appartenenza e il riconoscimento dei valori, diritti e responsabilità posti a fondamento della nostra Costituzione.

 

 Progetto “ Sguardi urbani “ manifestazione finale

LA PANCHINA LIBRANTE

Il giorno 11 maggio alle ore 9:30 nel giardino della nostra scuola, a conclusione del progetto “Sguardi urbani “, ha avuto luogo la presentazione finale delle attività condotte dall’Associazione Lisca Bianca con le classi III A e III F . A conclusione del percorso è stata collocata, nel giardino della Scuola una panchina ……Librante. La panchina, nata dalle idee degli alunni della III A e III F, è stata progettata per l’allestimento di uno spazio dedicato alla lettura e alla condivisione delle emozioni….dei progetti….dei sogni….dei nostri ragazzi.

Con l’augurio che la collocazione della panchina possa essere di buon auspicio…confidiamo tutti che la ritrovata socialità, così a lungo negata, possa essere rifondata sui valori di un nuovo Umanesimo.
L’incontro è stato accompagnato dalla performance “ Le avventure di Rinaldo “ messa in scena dagli alunni della II G.

 

51 ° Giornata Mondiale della Terra
Progetto : IO HO CURA …della Terra

Il 22 aprile 2021, nella “Giornata Mondiale della Terra”, gli alunni delle classi prime e i docenti della scuola vivranno un momento di socialità all’aperto per manifestare, con la “fisicità”, quanto “prendersi cura dell’ambiente in cui si vive” sia importante quanto prendersi “cura” l’uno dell’altro.