Ultima modifica: 21 Maggio 2022

Attivita’ scolastiche

Attività 2021/22

Celebrazioni 52° Earth Day e Maratona Multimediale#OnePeopleOnePlanet-22aprile 2022
Coerentemente con quanto declinato nel nostro curricolo di Scuola e con le finalità formative, che il nostro PTOF individua come prioritarie, il 22 aprile, le classi guidate dai nostri docenti, dedicheranno la giornata scolastica ad attività che pongano al centro le tematiche della sostenibilità ambientale e della PACE.

Con l’ascolto del brano “ Pace “, tratto dall’album La Danza della Vita di Emiliano Toso, biologo molecolare e Musicista compositore a 432 Hz, intendiamo celebrare anche noi il movimento che troviamo in natura in tutte le sue forme.

Pace

https://g.co/kgs/MextZH

 

 

Progetto Plastic Free Onlus.

 

Martedì 16/03/2022 si è svolto l’incontro in presenza, in alcune  classi terze, con un volontario dell’associazione PLASTIC FREE Onlus .

 

L’incontro rientrava tra le attività inserite nel Progetto di ampliamento dell’Offerta formativa e nell’ambito dell’Educazione Ambientale del curricolo di Ed. civica.

 

Domenica 10/04/2022 alcuni alunni, accompagnati dai genitori e dai docenti ,hanno partecipato volontariamente alla raccolta dei rifiuti presso la foce del fiume Oreto.

 

Percorsi di Educazione alla Solidarietà

 

 

 

Giovedì 31 Marzo i ragazzi incontrano i volontari AIL Palermo-Trapani

Donazione solidale per l’ Ucraina

La guerra in corso, ormai da un mese, ha sollecitato in tanti modi in questi giorni il nostro impegno educativo. Insieme alle attività già proposte, desideriamo aderire all’iniziativa di raccolta fondi promossa dalla Croce Rossa Italiana.

La raccolta fondi muoverà dalla generosità di ciascuno di noi e dalla volontà di dare in tal modo un contributo tangibile alle numerose attività della Croce Rossa. 

Ciascuna classe realizzerà un salvadanaio utilizzando una scatola di cartone che potrà personalizzare mediante le tecniche artistiche apprese e nella quale raccoglierà le offerte di ciascun alunno dal 4 all ’11 aprile 2022

Al termine della raccolta, la somma sarà devoluta al Progetto “Emergenza Ucraina” secondo quanto comunicato sul sito https://cri.it/emergenzaucraina/ .

 

 

Percorsi di Educazione alla Solidarietà

 

Giovedì 31 Marzo i ragazzi incontreranno  i volontari AIL Palermo-Trapani

Nell’ambito del progetto lettura Mercoledì 30 marzo alle ore 8,30 la classe I sez. B incontrerà la scrittrice Lodovica Cima per confrontarsi sul libro “Scrivere-Fare-Baciare”.

L’incontro si terrà on line tramite la piattaforma GotoMeeting.

 

Finale Regionale dei Giochi Matematici
del Mediterraneo 2022.

 

Giovedì 10 Marzo,  si svolgerà in modalità telematica ,la Finale Regionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo 2022.Gli alunni ammessi verranno prelevati dalle rispettive classi a partire dalle 9.30 e accompagnati in Aula Informatica . La gara avrà inizio per tutti alle ore 10.

Incontro con la Polizia Postale sul tema Cyberbullismo

 

 

Martedì 8/03/2022 dalle ore 11:00 alle ore 12:00/12:30 ,nell’ambito del Progetto “PretenDiamo legalità”, avviato dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione per l’a.s. 2021/2022 e finalizzato alla promozione della cultura della legalità nelle scuole, si è svolto un incontro sul tema Cyberbullismo indirizzato agli alunni delle classi prime e seconde,  presso l’Aula Picciotto dell’Istituto. Inoltre, per venire incontro alle diverse richieste di intervento e, al tempo stesso, non potendo garantire il coinvolgimento di tutti gli alunni in presenza,  è stato effettuato il collegamento attraverso la piattaforma GoToMeeting .

 

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla nostra Scuola durante la settimana in cui ricade la Giornata della Memoria, venerdì 28 gennaio gli alunni delle classi terze incontreranno Walter Veltroni, autore del libro “Tana libera tutti”, per confrontarsi e riflettere sulla storia di Sami Modiano, testimone della Shoah.

“Sono stato l’unico della mia famiglia a sopravvivere e per anni mi sono chiesto: “Perchè?”. L’ho capito solo quando ho deciso di raccontare: sono sopravvissuto per testimoniare.” “Mi metto a giocare a nascondino. Il gioco più pericoloso. I nazisti mi cercano, io sfuggo e con un balzo arrivo a un albero, batto la mano sul tronco, grido la frase magica, si aprono i cancelli e tutti possono tornare a casa. “Tana libera tutti!” Sarebbe meraviglioso. Ma qui siamo ad Auschwitz.”    

                                                                                                    

 

In ricordo di Mario Francese, giornalista e vittima della mafia

26/01/1979-26/01/2022

        Nella foto gli alunni della Scuola e Giulio Francese figlio di Mario Francese anche lui Giornalista.

In una fredda e piovosa giornata in occasione del 40° anniversario del barbaro assassinio del giornalista i nostri ragazzi davano vita ad una manifestazione molto toccante coinvolgendo tutta la Comunità cittadina. Finalmente la piazza diventava il luogo della memoria. Il QR code, apposto sulle targhe collocate sulla Piazza Francese e sul fronte della Scuola ad essa prospiciente contiene i riferimenti più salienti della vita di Mario Francese. Il QR code è stato realizzato dai nostri alunni nell’anno scolastico 2019/20

Nella foto i nostri allievi scoprono  la targa intitolata al giornalista Mario Francese, alla presenza del Sindaco Leoluca Orlando e dei tre figli del Giornalista. 

 

 

 

 

 

“Scatola Scaldacuore per donare un momento di gioia e leggerezza a chi è in difficoltà “

 

 

In occasione delle festività natalizie, anche quest’anno la nostra Scuola ha sostenuto un’iniziativa di condivisione e solidarietà. Un’occasione per esprimere, mediante un gesto semplice ma concreto, i sentimenti di sensibilità e attenzione verso le necessità degli altri che animano il nostro quotidiano impegno scolastico.

 

I ragazzi tutti hanno risposto con grande generosità e grande cuore e  ringraziamo loro e le loro famiglie per avere condiviso e sostenuto questa iniziativa che regalerà un momento di gioia e leggerezza a chi è in difficoltà.

 

Il Dirigente scolastico Maria Margherita Francomano

 

 

 

Video Contro la violenza sulle Donne a cura della classe 3^F

 

Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne

Giovedì 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che in tutto il mondo costituisce l’occasione principale per discutere, informare, sensibilizzare su questo grave problema.

Nella considerazione che la Scuola debba promuovere costantemente azioni ispirate al contrasto degli stereotipi di genere, alla valorizzazione dell’eguaglianza e del rispetto delle differenze e creare condizioni di ascolto , dialogo e condivisione per prevenire atteggiamenti aggressivi o violenti, in occasione di tale ricorrenza si invitano i docenti a predisporre dei brevi percorsi che possano agire sulla dimensione emotiva e relazionale di ciascuno.

 


 

LIBRIAMOCI. GIORNATE DI LETTURA NELLE SCUOLE-

15/20 NOVEMBRE 2021 

Gli alunni e i docenti della S.M.S. “A. Pecoraro” partecipano all’ottava edizione di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole per risvegliare, esercitare e coltivare ancora una volta questo sentimento. Dal 15 al 20 novembre 2021 saranno organizzate iniziative di lettura a voce alta per stimolare il piacere di leggere, accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, attraverso momenti di ascolto e partecipazione attiva.

Il tema istituzionale proposto per questa edizione è Leggere è un gioco” e i filoni sono:

 – Il gioco del mondo–dedicato alle tante possibilità di interpretazione del mondo che ci circonda con letture che riguardano temi di attualità ambientali, politici e sociali:

 – Il gioco dei sé–dedicato alla ricerca e alla costruzione del proprio io attraverso la lettura di biografie e romanzi di formazione.

 – Giochi diVersi– dedicato al genere poetico, classico e contemporaneo.

 

 

Attività 2020/21

                 Progetto FINESTRE – Incontro online con il centro Astalli

Nell’ambito dei percorsi di Educazione civica programmati nel corrente anno scolastico per le classi terze, l’Istituto ha adottato il progetto “Finestre” del centro “Astalli”. La prima fase del progetto prevede, per tutte le classi terze, incontri online con un cooperante del centro e un migrante a partire da Lunedì 19 Aprile a Martedì  27 Aprile

 

Il CORO di VOCI BIANCHE   

“DISTANTI ma UNITI con la MUSICA”

 

“Per non dimenticare-XXIX Anniversario delle Stragi di Capaci e di Via D’Amelio”

 

In occasione del XXIX Anniversario delle Stragi di Capaci e di Via D’Amelio”, in cui persero la vita i Giudici Falcone e Borsellino, la Dott.ssa Francesca Morvillo, gli uomini della scorta – Agenti della Polizia di Stato: Antonio Montinaro, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, la nostra Scuola dedicherà dei momenti di riflessione e di confronto tra alunni e insegnanti per commemorare il sacrificio delle vittime e rinnovare l’impegno all’affermazione dei principi di giustizia e legalità.

Quest’anno, si ritiene importante ricordare un’altra vittima di mafia: il Giudice Rosario Livatino, quale esempio di integrità morale e trasparenza professionale, il cui processo di beatificazione si è concluso con la cerimonia che si è svolta domenica 9 maggio nella Cattedrale di Agrigento.

 

Il 23 maggio, giorno della strage di Capaci, aderendo all’iniziativa della Fondazione Falcone, lo dedichiamo ai generosi, agli altruisti, ai coraggiosi, a quelli che scelgono da che parte stare, che credono nell’inclusione, nella solidarietà e nell’impegno. Saremo distanti, ma vicini col cuore a ricordare tutte le vittime delle mafie.

A tal fine accogliendo l’invito della Fondazione Falcone per dire NO alla mafia e per far vedere a tutti #dicosasiamoCapaci! gli alunni delle seconde e terze confermeranno il loro impegno civico con attività e prodotti di vario genere da condividere in un momento di riflessione collettiva 

Il giorno 21 maggio 2021 gli alunni daranno testimonianza del loro impegno collegandosi insieme al Dirigente scolastico alla piattaforma GoToMeeting.

 

 

 

LA SETTIMANA CIVICA

Noi come Cittadini.Noi come Popolo

 

La Settimana Civica costituisce un’occasione di confronto in cui NOI tutti (Scuole, Enti locali, operatori dell’informazione e della comunicazione, organizzazioni della società civile, famiglie…) siamo chiamati a promuovere la cultura civica dei diritti e delle responsabilità e a valorizzare le migliori esperienze di educazione civica realizzate e/o in via di realizzazione nel corso del corrente anno scolastico.

La Settimana, che si svolgerà in occasione della Festa della Liberazione e di due importanti ricorrenze, il 160° anniversario dell’Unità d’Italia e il 75°anniversario della nascita della Repubblica , costituirà un momento di riflessione per affrontare il presente, per vivere da cittadini e non da abitanti, per rendere possibile l’attaccamento alle nostre radici, far crescere il senso di appartenenza e il riconoscimento dei valori, diritti e responsabilità posti a fondamento della nostra Costituzione.

 

 Progetto “ Sguardi urbani “ manifestazione finale

LA PANCHINA LIBRANTE

Il giorno 11 maggio alle ore 9:30 nel giardino della nostra scuola, a conclusione del progetto “Sguardi urbani “, ha avuto luogo la presentazione finale delle attività condotte dall’Associazione Lisca Bianca con le classi III A e III F . A conclusione del percorso è stata collocata, nel giardino della Scuola una panchina ……Librante. La panchina, nata dalle idee degli alunni della III A e III F, è stata progettata per l’allestimento di uno spazio dedicato alla lettura e alla condivisione delle emozioni….dei progetti….dei sogni….dei nostri ragazzi.

Con l’augurio che la collocazione della panchina possa essere di buon auspicio…confidiamo tutti che la ritrovata socialità, così a lungo negata, possa essere rifondata sui valori di un nuovo Umanesimo.
L’incontro è stato accompagnato dalla performance “ Le avventure di Rinaldo “ messa in scena dagli alunni della II G.

 

51 ° Giornata Mondiale della Terra
Progetto : IO HO CURA …della Terra

Il 22 aprile 2021, nella “Giornata Mondiale della Terra”, gli alunni delle classi prime e i docenti della scuola vivranno un momento di socialità all’aperto per manifestare, con la “fisicità”, quanto “prendersi cura dell’ambiente in cui si vive” sia importante quanto prendersi “cura” l’uno dell’altro.

Attività 2019/20

 

Progetto EMILE

Il progetto ha sviluppato un percorso di Musica sulla tematica della pratica corale con particolare riferimento al Coro di Voci Bianche, la qualità della voce e il periodo della “muta” durante la preadolescenza.

Si sono utilizzati diversi video in Lingua Francese sulle tematiche scelte, desunto il lessico musicale e organizzate delle schede didattiche su cartoncino colorato per la realizzazione di un dossier riepilogativo.

Inoltre, attraverso la pratica corale di classe e lo studio di un repertorio in lingua francese, si è perfezionata la dizione e l’espressività nella fase del canto.

 

 

 

SHOAH:
una ferita profonda per l’Umanità                                  

In questo lavoro sono illustrate alcune nostre opere realizzate, in memoria dell’Olocausto, ascoltando un brano molto “strano” per noi.
Il brano è intitolato “Un sopravvissuto di Varsavia” e il suo scopo è quello di farci riflettere, conoscere e ricordare.Proprio durante l’ascolto abbiamo realizzato i nostri disegni liberando la nostra fantasia e lasciandoci trasportare dalla musica che riesce sempre a emozionarci e farci riflettere.Gli alunni della Classe 3^A

 

SHOAH tra Musica e Parole 

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria: si ricorda il genocidio degli ebrei perpetrato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale, che portò all’uccisione di sei milioni di ebrei, zingari, omosessuali, disabili e oppositori del regime.

Tante sono state le iniziative promosse in tutta Italia per ricordare questa giornata.

Noi alunni della Classe 2 F siamo stati chiamati a riflettere su questa immane catastrofe che ha messo a nudo la cattiveria dell’uomo contro i suoi simili, la perdita del senso dell’umanità e del rispetto dell’altro.

 

 

 

 

23 Maggio 1922-19 Luglio 1992

Gli alunni delle Classi Terze , insieme alle loro Insegnanti di Lettere , hanno dato vita alla realizzazione di questo contributo alla memoria di coloro che con le loro idee , i loro sani principi e le loro azioni, ci ricordano che siamo tutti noi insieme la loro forza unica che può far morire la mafia, alzando la testa di fronte al “puzzo del compromesso”, come diceva il giudice Borsellino.